Il più venduto

Miglior rapporto qualità prezzo

Il più economico


Scopriamo caratteristiche e funzioni dell’elettrostimolatore muscolare ideale, che lo rendono un supporto efficace nell’allenamento, nel campo estetico e antalgico.

L’elettrostimolatore nasce per la stimolazione muscolare, seppure in seguito siano stati perfezionati modelli specifici per l’estetica e la bellezza grazie alla ricerca ed alla tecnologia avanzata.

L’elettrostimolazione muscolare è di fondamentale importanza per la salute ed il benessere: i muscoli sostengono lo scheletro e gli organi e la vita sedentaria può renderli ‘pigri’, danneggiarli al punto tale da renderli incapaci di svolgere il loro compito.

Interviene così, l’elettrostimolatore muscolare per riabilitare muscoli impigriti, traumatizzati o denervati, per il recupero generale (gambe, addome, braccia, ecc.) o per aumentare la massa muscolare lì dove ce ne sia bisogno.

Azione ed obiettivi dell’elettrostimolatore muscolare

Il principio dell’elettrostimolazione si basa sulla stimolazione muscolare attraverso l’azione di un segnale elettrico, che scatena una risposta meccanica del muscolo.
elettrostimolazione muscolareIn sostanza, questa tecnica simula un processo naturale durante cui i neuroni trasmettono un messaggio in forma di impulso elettrico, che ordina ai muscoli di contrarsi involontariamente. Tale processo funziona anche sulle fibre nervose sensibili, nel caso in cui si voglia far agire l’elettrostimolatore muscolare come antidolorifico (TENS).

Nel corso degli anni, gli elettrostimolatori muscolari hanno convinto atleti famosi ed un gran numero di sportivi ad alto livello nonché cinesiterapeuti che si occupano di rieducazione e recupero muscolare ad usare questo dispositivo per il cui perfezionamento la ricerca ha fatto passi da gigante nel campo della tecnologia avanzata.

L’elettrostimolazione muscolare ha come obiettivi principali la resistenza, la forza, il recupero, i massaggi. Chi vuole allenarsi regolarmente, ad esempio, sceglierà un elettrostimolatore per muscoli della categoria Sport-Rieducazione, che prevede funzioni ideali in questo senso: permette infatti di aumentare la resistenza, le prestazioni, la capacità di recupero limitando al massimo lo sforzo.

Muscoli trattati e caratteristiche di un elettrostimolatore muscolare efficace

Dimenticate il mito secondo cui l’elettrostimolatore muscolare può donarvi un corpo scolpito facendo una vita sedentaria: questo dispositivo è un valido supporto se combinato all’attività fisica regolare per rendere ancora più tonici e solidi i muscoli.

Durante l’allenamento, certi muscoli non vengono sollecitati ed esercitati abbastanza in palestra: ecco che interviene l’elettrostimolatore muscolare, pronto a risvegliare tutti i muscoli per svilupparli.

Il Compex Mi Energy, ad esempio, permette un esercizio localizzato su sette aree di lavoro differenti.
Il lavoro prodotto dall’elettrostimolatore muscolare migliora la vasodilatazione e l’eliminazione dei liquidi interstiziali: ne consegue un aumento del linfodrenaggio di 3-5 volte superiore allo stato di riposo.

L’elettrostimolatore muscolare efficace deve generare corrente costante, con impulsi rettangolari compensati e simmetrici ed impulsi TENS (Biotens): i programmi devono essere calibrati in base a precise frequenze (da 1 a 120 Hz) e cronassie o larghezze d’impulso (da 30 a 450 microsecondi).

Solitamente, il lavoro dell’elettrostimolatore muscolare passa attraverso il nervo motore del muscolo. Soltanto nei casi di muscoli denervati, in fisioterapia si stimola direttamente il muscolo attraverso impulsi dedicati.

I gruppi muscolari trattabili sono, in genere, tutti: avambraccio, bicipite, tricipite brachiale, pettorale, deltoide, trapezio, gran dorsale, dorsale, lombare, addominale, glutei, quadricipite femorale, interno coscia, bicipite femorale, tibiale, polpaccio. Di regola, è preferibile stimolare giornalmente gruppi muscolari della stessa zona.

Elettrostimolazione muscolare ha controindicazioni?

La possibilità di modulare la contrazione attraverso l’azione dell’elettrostimolatore muscolare è ampiamente sfruttata nello sport agonistico per accrescere la potenza della fibra muscolare e defaticare il muscolo nella fase finale dello sforzo.
elettrostimolatore muscolare migliorePer ottenere risultati soddisfacenti, è necessaria un’adeguata conoscenza e dispositivi dotati di programmi dedicati allo scopo di evitare danni muscolari causati da eccessiva stimolazione.

L’elettrostimolazione funziona, in particolare, nel campo della fisioterapia, come cura del muscolo malato o lesionato o dei muscoli denervati: serve a mantenere una discreta tonicità ed a sollecitare il processo di recupero associandolo a regolari controlli elettromiografici.

Esistono controindicazioni associate all’uso dell’elettrostimolatore muscolare: è da sconsigliare a persone portatrici di pace maker, affette da epilessia o tumori, donne in gravidanza, chi ha ferite aperte e chi soffre di fragilità capillare periferica.

Elettrostimolatori muscolari: le marche di punta

Essendo Compex e Globus i due giganti specializzati in modelli di elettrostimolatore muscolare (e non solo), vi rimandiamo ai relativi articoli pubblicati.

Le altre marche che assicurano qualità, garanzia e certificazione alle norme europee sono:

  • Beurer
  • Biosan
  • Tesmed
  • Winform
  • Perfex
  • Beac
  • I-Tech
  • Miapharma
  • Laica
  • Medisana
  • Cefar
  • Sport-Elec
  • Slendertone
  • Sanitas

Panoramica sui prezzi dei migliori elettrostimolatori muscolari

In questo spazio dedicato a prezzi ed offerte associate all’elettrostimolatore muscolare, ripetiamo ciò che abbiamo appena consigliato riguardo alle marche: date un’occhiata ai nostri articoli sugli elettrostimolatori Globus e sul vasto catalogo di modelli di elettrostimolatore Compex per saperne di più su caratteristiche, prezzi ed offerte.

Tra le novità su Amazon, segnaliamo Sanitas SEM 43, elettrostimolatore muscolare e nervoso digitale, in offerta a circa 35 euro: offre molti programmi (10 Tens, 30 EMS, 10 massage) ed alcuni sono personalizzabili.

Sempre su Amazon l’elettrostimolatore muscolare 4 canali I-Tech T-One EVO 2, venduto a circa 180 euro, è un dispositivo medico certificato CE0476 con possibilità di collegare fino a 8 elettrodi: ha 101 programmi, oltre 300 modalità applicative (dolore, fitness, sport, bellezza) ed un display retroilluminato.

Per dolori cronici ed acuti e per la stimolazione transcutanea muscolare, l’elettrostimolatore digitale multifunzione TDP Medisana offre un trattamento naturale con tecnologia TENS al prezzo di 55,90 euro.

Per i modelli migliori, particolari ed in offerta rimandiamo alla recensione dedicata alla panoramica dedicata al mercato dell’elettrostimolatore: in base alle vostre esigenze ed alle funzioni offerte dal modello di varie marche la disparità di prezzo spazia da 50 euro a 1.000 euro.

Il più venduto

Miglior rapporto qualità prezzo

Il più economico


Articoli correlati



Cosa ne pensi?

Hai delle domande su questo prodotto? Hai provato questo prodotto e vuoi esprimere la tua opinione? Questo è il posto giusto. Lascia un commento ora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi