Dopo la ‘svolta’ con l’immissione sul mercato di Sony smartwatch 2 nel 2013, il Sony smartwatch 3, presentato all’IFA 2014 di Berlino, irrompe nei negozi fisici ed online nel mese di febbraio 2015 rivelandosi uno dei più avanzati e desiderati orologi intelligenti del settore wearable e tra i migliori di fascia alta.

Attualmente, Smartwatch Sony 3 SWR50 viene venduto in offerta su Amazon al prezzo di 143 euro.

Si può abbinare a qualsiasi smartphone Android che monti la versione 4.3 o successive del sistema operativo di Google ed ha due particolarità che lo rendono unico.

Offerta

Innanzitutto, è stato il primo smartwatch Sony ad aver accolto a bordo la piattaforma per indossabili Android Wear e che ha, quindi, potuto sfruttare tutte le App e le funzionalità offerte da Google Play Store.
La seconda particolarità, che lo rende amatissimo dai runner e dagli sportivi in genere, è il fatto che rappresenta uno dei pochi smartwatch dotati di un GPS integrato indipendente da quello del telefono cui viene collegato: questa funzionalità permette, quindi, anche la possibilità di usarlo durante l’allenamento senza dover portare con sé lo smartphone. Abbiamo riscontrato che la misurazione delle distanze è precisa.

Scopriamo più da vicino lo smartwatch 3 Sony, il migliore del brand giapponese, in attesa del quarto modello.

CONFEZIONE, MATERIALI E DESIGN

Dopo aver estratto Sony smartwatch 3, ci rendiamo subito conto che non ha necessità di un dock esterno per la ricarica perché è dotato di una porta micro-USB integrata. Quindi, è presente esclusivamente il cavo USB-microUSB.

Lo smartwatch dal design squadrato e sportivo si può rimuovere dal cinturino: sono disponibili due versioni di cinturino, uno in gomma molto comodo, l’altro in acciaio che lo rende più interessante.

HARDWARE

Lo smartwatch Sony 3 ha un display LCD TFT da 1,6 pollici con risoluzione 320 x 320 pixel ed integra un microfono che permette i comandi vocali: il display, oltre ad essere touch, ha un pulsante fisico su un lato. Lo schermo, come Sony Smartwatch 2, è transreflective: mostra l’ora anche in standby sfruttando la riflessione della luce ambientale.

Sony smartwatch 3 è dotato di un processore Snapdragon 400 quad core ARM Cortex-A7 con frequenza a 1.2 GHz, 512 MB di memoria RAM e 4 GB di storage.

Graditissima la presenza di accelerometro, magnetometro, bussola, giroscopio, GPS, microfono ed il comodo sensore di luminosità del display per regolare l’intensità della retroilluminazione.

Grandi assenti: il sensore per il battito cardiaco, lo speaker e la fotocamera.

E’ resistente all’acqua ed alla polvere (certificato IP68) ed ha il supporto alla connettività di Bluetooth, Wi-Fi ed NFC.

SOFTWARE

E’ abbinabile a tutti gli smartphone Android, dalla versione 4.3 in poi, ed è stato, grazie alla lungimiranza di Sony, il primo smartwatch ad abbracciare il concetto di Android Wear, la piattaforma per indossabili di Google.

Grazie al supporto di Android Wear possiamo ricevere messaggi, notifiche, aggiornamenti meteo o informazioni su un volo.

Preziosa la funzionalità dei comandi vocali per avviare la navigazione, ad esempio, e la capacità di interazione di questo smartwatch.

BATTERIA

Sony SmartWatch 3 è l’orologio intelligente che vanta la più lunga autonomia, come il Moto 360: la lunga durata della batteria da 430 mAh, senza dubbio, dipende anche dalla tecnologia del display transflective.

Con un utilizzo normale dopo 2 giorni si nota un residuo del 5-10% di autonomia. Il discorso cambia quando si usa il GPS: in questo caso, considerando anche le notifiche dei social, l’ascolto di musica e l’uso dei comandi vocali. l’autonomia si riduce ad un giorno e mezzo prima di entrare in riserva.

Offerta
Offerta
Offerta

CONCLUSIONI FINALI

Sony SmartWatch 3 resta un precursore ed ha come punti di forza il GPS ed il supporto di Android Wear che ha sperimentato per primo.
L’autonomia supera quella dei suoi rivali ed un altro elemento positivo è l’adattamento automatico della luminosità.

Sony, a differenza di Motorola o Asus, non tiene particolarmente alla cura del design ma punta sulla comodità (il cinturino risulta molto pratico da indossare) e sulla funzionalità di uno smartwatch.



Hai delle domanda o vuoi lasciare un tuo parere?

Hai delle domande su particolari prodotti a cui non hai trovato risposta Questo è il posto giusto. Scrivi un commento e ti risponderemo!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi