Insieme alla corsa, la corda per saltare rappresenta l’allenamento più pratico ed economico, assicura risultati in tempi rapidi.

Esiste soltanto un’attività sportiva economica e semplice come quella praticata con la corda per saltare: la corsa.
Chi, spesso, si nasconde dietro al fatto di non poter spendere soldi in attrezzi ginnici troppo costosi o spaziosi non avrà più scuse con la corda da salto.
Basteranno una corda, 20-30 minuti al massimo, un metro di spazio ed un paio di scarpe sportive ammortizzate.

Le corde per saltare permettono l’allenamento aerobico più economico per dimagrire, esercitare i muscoli delle gambe, rassodare i glutei, tonificare l’addome, migliorare il lavoro di cuore e polmoni.

In base a recenti studi, il salto della corda eseguito per 10 minuti permette di consumare le stesse calorie che si bruciano correndo per 30 minuti.

Corda per saltare: benefici e vantaggi

Il salto della corda apporta benefici che non sono un mistero per nessuno, ma analizziamoli meglio.

E’ un allenamento completo, potete praticarlo ovunque, è efficace per dimagrire in modo uniforme (si bruciano in media 200 calorie in 20 minuti di esercizio), contrasta la cellulite, migliora la massa ossea, la coordinazione e, quindi, l’agilità.

La corda per saltare (professionale o minimale), incrementando il consumo di calorie e bruciando i grassi superflui, aumenta la resistenza cardio-respiratoria, migliora il tono muscolare di tutto il corpo. Potenzia la resistenza allo sforzo. Tutto questo in tempi rapidi.

E’ ideale anche come riscaldamento.

Consigli per l’uso corretto della corda per saltare

Il primo consiglio che diamo a chi ha problemi alle articolazioni (specie alle ginocchia) oppure a chi soffre di malattie cardiovascolari è questo: evitate di usare la corda per saltare.

A tutti gli altri raccomandiamo, invece, di scongiurare errori che possono causare infiammazioni, fastidi o dolori adottando una postura corretta. Ecco come:

  • Saltate sempre a pancia in dentro per mantenere schiena e bacino fermi e dritti, sguardo sempre in avanti, contraendo l’addome e con le ginocchia leggermente piegate
  • Se avete appena iniziato con la corda da salto, non esagerate in fatto di sforzo e durata: bastano inizialmente pochi minuti con qualche pausa ogni tanto
  • Eseguite i salti non sui talloni ma con la punta dei piedi
  • Regolate la corda alla lunghezza giusta, in base alla vostra corporatura: di regola, quando vi esercitate le mani devono essere mantenuti all’altezza del petto, appena sotto le ascelle
  • Tenete i gomiti il più possibile vicini al corpo confidando soprattutto nella forza dei polsi.

Iniziate esercitandovi per una decina di minuti, poi aumentate a 15 minuti man mano aggiungendo 4 salti, per arrivare infine a 30-45 minuti alternando salti e pause per recuperare energia e fiato.
Esercitatevi per almeno due volte alla settimana.

Per rendere meno monotono l’esercizio con la corda per saltare, potrete diversificarlo saltando a piedi uniti, a gambe divaricate, con incrocio delle mani e via dicendo.

Modelli differenti di corda per saltare

La gamma di corde in commercio è molto vasta a seconda del materiale, peso e forma delle impugnature: quelle più pesanti hanno un maggior effetto sul training ed i cuscinetti a sfera consentono oscillazioni uniformi.

La corda da salto professionale, per essere funzionale al massimo, deve essere dotata di display posizionato sulle impugnature per monitorare la durata dell’esercizio, il consumo di calorie, il numero di salti eseguiti.

La miglior corda per saltare va scelta in base a tre categorie principali e secondo le proprie esigenze:

in cotone leggera e maneggevole, adatta ai principianti
in pelle più resistente, per chi si allena da tempo, che garantisce risultati migliori ad una più alta velocità
in nylon quella ideale, che pur essendo la più leggera consente maggiore velocità durante le sessioni di allenamento ed è, perciò, una corda da salto veloce adatta sia ai principianti che agli sportivi più esperti, indicata per il crossfit.

Esiste anche la corda per saltare professionale in acciaio, ad esempio quella proposta da Shihan.

La corda per saltare migliore deve avere una lunghezza perfetta: questa si determina posizionando i piedi al centro di essa. Quella giusta arriva con le estremità sotto le ascelle.

Comunque, potrete decidere voi qual è quella giusta scegliendone una regolabile, soprattutto se si tratta di una corda per saltare da bambini: crescono in fretta e, per evitare di cambiarla spesso, è meglio scegliere un modello regolabile.

Gli esercizi con la corda per saltare

Il salto a piedi uniti è quello con cui abbiamo iniziato da bambini, il più conosciuto, ma esistono tanti altri modi per esercitarsi con la corda per saltare.

Con il salto a piedi alternati, dovrete roteare sempre la corda partendo da dietro la schiena: si esegue sollevando una gamba a ginocchio piegato da sollevare verso il petto, alternando l’esercizio con un piede e con l’altro.

Il salto a gambe divaricate è una specie di squat con la corda. Partendo da dietro i piedi, la corda viene spinta in avanti usando i polsi: bisogna partire a piedi uniti e, dopo aver fatto passare la fune sotto il salto, dovrete atterrare a gambe lievemente divaricate.

Per il salto doppio, bisogna essere più esperti: la corda gira più velocemente per consentirvi di passare due volte sotto i piedi con un solo salto.

Se, invece, volete combinare la corda per saltare con lo jogging, optate per il salto di corsa: basta portare con sé la corda e saltare correndo sollevando le ginocchia più in alto possibile.

Corda per saltare: le maggiori marche

  • Leone
  • Nike
  • Blackthorn
  • HighPower
  • WildeSeile
  • Schiavi Sport
  • Pignatti
  • Olympian Store
  • Gorilla Sports
  • Capital Sports
  • Stroops
  • Skip Hop
  • Harbinger
  • Adidas
  • Shihan
  • SKLZ
  • Toorx
  • Klarfit
  • Reebok
  • Excellerator
  • Fitness Mad
  • Kettler
  • Ultrasport
  • RDX
  • DoYourFitness
  • POWRX
  • We Are Training
  • Lixada
  • Tunturi
  • Gold’s Gym
  • We R Sports
  • TurnerMAX
  • CSX
  • 66FIT

Una scelta vastissima di corde per saltare: prezzi ed offerte

I prezzi della corda per saltare sono molto variabili perché la scelta è vastissima, in base ai materiali, alle marche, al modello essenziale od alla corda da salto professionale.

E’ molto ricca l’offerta online dei vari modelli di corda per saltare, soprattutto proveniente dai giganti dell’e-commerce Ebay ed Amazon, con prezzi che vanno da 2 euro circa ad oltre 200 euro.

Tra le più gettonate: la corda da salto professionale per palestra in plastica (prezzo: 4,79 euro), la corda classica in pelle (prezzo: 12,88 euro) oppure quella per i più esigenti, la corda da 3,35 mm (prezzo: 40,09 euro).

Generalmente, i prezzi vanno da poco più di 2 euro per quelle in plastica ad un prezzo medio di 20-30 euro fino ad arrivare a prezzi elevati (368 euro) come quelli della linea Blackthorn, che ha in catalogo corde per saltare professionali e da allenamento.


Articoli correlati



Cosa ne pensi?

Hai delle domande su questo prodotto? Hai provato questo prodotto e vuoi esprimere la tua opinione? Questo è il posto giusto. Lascia un commento ora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi