L’essenza del monitoraggio fitness, l’activity tracker di base è il bracciale contapassi o braccialetto contapassi, detto anche smartband.

La tecnologia, a proposito di passi, ne ha fatti da gigante: con questi piccoli monitor intelligenti è possibile oggi controllare tutto delle nostre condizioni e prestazioni fisiche: misurando i passi, calcolano la distanza percorsa, stimano il consumo calorico, il tempo di attività fisica, quantificano addirittura le rampe di scale salite, monitorano il sonno rilevando le volte che ci siamo svegliati, valutando se abbiamo dormito abbastanza. I modelli più sofisticati offrono ancora di più: cardiofrequenzimetro da polso ed altimetro.

Offerta
Offerta

Una volta raccolti, registrati e memorizzati, i nostri dati vengono sincronizzati al nostro profilo online ed analizzati per valutare i progressi e gli obiettivi raggiunti nel tempo.

I bracciali contapassi sono strumenti che ci servono non soltanto per controllare l’attività fisica svolta ma anche quella non svolta, invogliandoci a dimagrire camminando, a non impigrirci, a salire le scale piuttosto che prendere l’ascensore, tanto per fare un esempio. Monitorano non soltanto il nostro allenamento ma la nostra vita quotidiana.

Sono tutti resistenti a pioggia e sudore, pochi sono interamente waterproof, impermeabili.

L’autonomia varia in base alla fonte di alimentazione, al tipo di batteria: un bracciale contapassi può avere un’autonomia di alcuni giorni o di diversi mesi.

Si dimostrano ‘amici fitness’ piuttosto che semplici accessori, ogni qualvolta ci ‘consigliano’ dove agire (sonno, alimentazione, attività fisica) per mantenerci in perfetta forma.

Quasi tutti si interfacciano con applicazioni per smartphone dedicate affidandosi a software dedicati al running come Runastic, Endomondo, My Fitness Pal.

Il bracciale fitness rappresenta il gadget tech del momento: nel 2015 ne sono stati venduti quasi 80 milioni di pezzi e quest’anno si prevede un risultato raddoppiato.

Come scegliere un bracciale contapassi: occhio alle funzioni dei migliori modelli

La tecnologia avanza insieme alla confusione che si viene a creare quando arriva il momento di decidere il modello giusto per noi. Sono tanti, perfino troppi, i modelli disponibili sul mercato.

Per facilitare la scelta, l’unica mossa da fare è passare in rassegna alcuni tra i migliori modelli spiegando perché e per quale caratteristica sono considerati, appunto, migliori.

Tra le caratteristiche e funzionalità indicate, potreste trovare quella che interessa maggiormente i vostri gusti, le vostre esigenze, nella corsa come nella vita di tutti i giorni.

I braccialetti fitness o bracciali contapassi o fitness tracker o smartband non costano quanto gli smartwatch e si differenziano da questi per le minori e più essenziali funzioni, tutte incentrate su obiettivi fitness. Soltanto quelli di fascia più alta sono dotati di display.

Se per il vostro workout cercate un bracciale contapassi completo, puntate su Fitbit Charge HR: cardiofrequenzimetro 24h/24h, massima precisione in tutte le funzioni (incluso il monitoraggio del sonno), record mostrati sullo schermo OLED, supporto di un’App fantastica.

Al contrario, se state cercando un braccialetto contapassi semplice da usare ed essenziale, Jawbone UP2 offre tutto quello che serve per allenarsi regolarmente e semplifica la vita di molti sportivi, professionisti compresi.

Se siete della categoria sportivi super attivi e poliedrici e cercate quindi un bracciale multisport, il migliore in questo caso è il Garmin VivoActive con GPS integrato, preciso per il running, il ciclismo, il nuoto, il golf ed altri sport, personalizzabile come sa esserlo soltanto un multisport.

In particolare, per chi pratica il nuoto il miglior fitness tracker risulta essere il Garmin Swim con protezione 5 ATM, che può arrivare fino a 50 metri di profondità in immersione: un suo diretto rivale è il Polar Loop.

Se date la priorità al monitoraggio del sonno, il più indicato è il Misfit Shine, mentre il migliore in fatto di notifiche è Garmin Vivosmart che, in questo senso, si avvicina più di altri allo smartwatch vero e proprio, oltre a risultare un ottimo bracciale contapassi con display curvo OLED ed avvisi tramite vibrazione.

Insieme al lusso delle notifiche, Huawei TalkBand B1 può essere usato anche come auricolare Bluetooth.

Il braccialetto contapassi disponibile al miglior rapporto qualità/prezzo resta Xiaomi Mi Band, campione di vendite in Cina e non solo.

I due modelli più noti che mettono d’accordo tutti, parlando di braccialetto contapassi Apple e Android ma anche Windows Phone, sono Fitbit Flex e Runastic Orbit.

La stessa Mela Morsicata, nel 2015, ha presentato il suo Apple Watch per gestire le attività fisiche quotidiane.

Un modello che si distacca dalla categoria di semplici braccialetti contapassi è Samsung Gear Fit, che funziona col sistema operativo Tizen, a mezza via tra smartband e smartwatch: merita un discorso a parte, quindi vi invitiamo a leggere la nostra recensione dedicata a questo ibrido.

Offerta
Offerta
Offerta
Offerta

Bracciale contapassi: le marche sicure

  • FitBit
  • Jawbone
  • Garmin
  • Polar
  • Misfit
  • Beurer
  • POWRX
  • Huawei
  • Xiaomi
  • Runastic
  • Samsung
  • Nakosite
  • Coach Life
  • Mio Alpha
  • Sony
  • Nike
  • Adidas
  • Oregon Scientific
  • Withings
  • LG
  • Wellograph

Le offerte online di braccialetti contapassi

In linea generale, puntando le migliori offerte del momento su Amazon, se avete deciso di acquistare un bracciale contapassi potrete spendere da un minimo di circa 17 euro per lo Xiaomi Mi-Band ad un massimo di 50 euro se la vostra scelta cade su Garmin Vivofit.


Articoli correlati



Hai delle domanda o vuoi lasciare un tuo parere?

Hai delle domande su particolari prodotti a cui non hai trovato risposta Questo è il posto giusto. Scrivi un commento e ti risponderemo!