Per il massimo del comfort, il cardiofrequenzimetro senza fascia diventa sempre più preciso ed a lettura continua, grazie alla tecnologia Bluetooth.

Negli ultimi anni, si è largamente diffuso il cardiofrequenzimetro senza fascia, l’orologio da polso che misura i battiti cardiaci in tempo reale durante l’allenamento.

Con questa evoluzione del cardiofrequenzimetro gli atleti più esigenti si sbarazzano della fascia toracica (talvolta instabile e irritante la pelle) con la possibilità di allenarsi in modo più libero e comodo. Chi, durante il workout, vuole anche tracciare il percorso sceglie il cardiofrequenzimetro GPS senza fascia specifico per il running.

Offerta

Il tradizionale cardiofrequenzimetro è composto da una sorta di orologio da polso e da una fascia toracica: in passato, veniva considerato quello che assicurava il rilevamento più preciso, ma oggi i cardiofrequenzimetri senza fascia, grazie al perfezionamento tecnologico, garantiscono rilevamenti della frequenza cardiaca estremamente accurati (e non solo) col vantaggio di risultare meno ingombranti e fastidiosi durante l’allenamento.

Oltre a monitorare i battiti cardiaci, i cardio da polso (come quelli da braccio) rilevano le calorie bruciate, la distanza, la durata dell’allenamento grazie ad un particolare software e sensori integrati: con il sensore GPS integrato si può conoscere esattamente la quantità di chilometri percorsi in un certo lasso di tempo, velocità, altitudine e ritmo medio. Includono anche il contapassi, il cronometro, un segnale di avviso al raggiungimento della frequenza cardiaca massima, ecc.

Il cardiofrequenzimetro da polso senza fascia toracica è prezioso per chi, in particolare, si prepara ad una gara perché fornisce informazioni sui miglioramenti ed i progressi raggiunti durante il workout.

Potendo eliminare la fascia, si riduce e si semplifica la manutenzione: in questo modo, si dovranno cambiare solo le pile dell’orologio da polso anziché preoccuparsi di cambiarle anche alla fascia stessa.

Si tratta di dispositivi molto simili agli orologi digitali od agli smartwatch e, spesso, si interfacciano con lo smartphone comunicando tutti i parametri vitali tramite un’App dedicata (come Runastic o Google Fit) da installare sul telefono.

I prezzi differiscono tra loro a seconda dei modelli e del loro funzionamento: per alcuni va tenuto premuto un pulsante per qualche secondo con uno o due dita al fine di rilevare la frequenza cardiaca, mentre altri hanno il sensore integrato nella scocca vicino al polso ed inviano i dati semplicemente avviando la funzione.

Orologio cardiofrequenzimetro senza fascia: svantaggi superati

Il cardiofrequenzimetro senza fascia toracica presenta diversi vantaggi che abbiamo appena visto. E gli svantaggi?

L’orologio con cardiofrequenzimetro senza fascia toracica è, di solito, leggermente più grande del modello con fascia e può ostacolare il movimento del polso e delle braccia in alcuni sport come il ciclismo.

Molti cardio da polso senza fascia presenti sul mercato sono touch: in uno spazio apposito sul display, dovete poggiare le dita per il rilevamento della frequenza cardiaca. Di conseguenza, la misurazione non è continua ma si attiva a richiesta, toccando il display con le dita: pedalare tenendo due dita sul sensore del cardiofrequenzimetro senza fascia non è proprio un’operazione comoda e lo stesso vale allenandosi con un vogatore.

In sostanza, il cardio da polso senza fascia non è indicato per tutte le attività sportive ed è adatto per un controllo sedentario della frequenza cardiaca.

Fortunatamente, però, i modelli di cui abbiamo parlato finora sono quelli meno avanzati.

Nel 2013 è stato lanciato MIO Alpha, il primo cardiofrequenzimetro da polso senza fascia toracica a lettura continua del battito cardiaco: un software integrato di questo cardiofrequenzimetro senza fascia sfrutta le informazioni di un rilevatore di movimento per compensare i disturbi generati dal movimento.
Grazie a particolari sensori ottici, MIO Alpha esegue la lettura del volume del sangue sottopelle e questo segnale viene, in seguito, processato da un particolare circuito elettronico.
Questo cardio da polso costa attualmente 128 euro su Amazon mentre la seconda generazione di Alpha costa 131 euro.

Gli orologi cardio senza fascia più moderni, quindi, sono stati perfezionati superando lo svantaggio più grande e misurando il battito cardiaco direttamente dal polso in lettura continua, senza dover usare le dita.

Offerta
Offerta
Offerta
Offerta
Offerta

Marche dei principali modelli di cardiofrequenzimetro senza fascia

I modelli di cardiofrequenzimetro senza fascia che vanno per la maggiore vengono prodotti da:

  • Polar
  • Garmin
  • Beurer
  • Runastic
  • Sigma
  • MIO
  • Fitbit
  • TomTom
  • Suunto
  • Oregon Scientific

Cardiofrequenzimetro senza fascia: prezzi e modelli più venduti

Il miglior cardiofrequenzimetro senza fascia toracica è quello che si adatta perfettamente alle vostre esigenze e, considerando la grande varietà di modelli adatti a qualsiasi sport e necessità, non avrete problemi a trovare quello ideale per la vostra attività fisica.

Trattando di cardiofrequenzimetro da polso, abbiamo già illustrato e passato in rassegna i modelli che vanno per la maggiore sia online su Amazon che nei negozi.

I vari modelli di cardiofrequenzimetro da polso senza fascia toracica targati Polar e Garmin sono in testa alla classifica in fatto di varietà, qualità, funzionalità e tecnologia, premiati tanto dai risultati di vendita che dalle opinioni degli utenti.

Il Polar A360 è un modello performante che registra automaticamente il battito cardiaco direttamente dal polso: costa circa 158 euro.

Il Garmin Vivofit braccialetto wellness è proposto in offerta su Amazon a circa 50 euro mentre il performante TomTom Runner cardio orologio GPS viene venduto, sempre su Amazon, ad un prezzo di 166 euro.

Ottimo il rapporto qualità/prezzo dell’Oregon 3M (53 euro) mentre la versione Pro costa circa 70 euro.

Chi cerca un modello di qualità superiore può acquistare il Mio Link Cardio, costa decisamente di più (tra le 88 e le 151 euro) ma ne vale la pena: si collega ai nostri dispositivi mobile tramite Bluetooth o trasmissione ant+ per fornire informazioni sul nostro rendimento sportivo, è impermeabile, molto preciso, compatibile con le maggiori applicazioni per sportivi ed ha un’autonomia di circa 7 ore.

Tra tante votazioni a 5 stelle, segnaliamo il WTEK sensore cardio HS-2BT Bluetooth che, sostituendo la fascia cardio, rileva il battito cardiaco attraverso le applicazioni per lo sport: è associabile a smartphone, tablet e dispositivi supportati da Bluetooth Smart Ready ed il prezzo oscilla tra 60 e 70 euro.

E’ difficile trovare online alcune grandi marche che producono cardiofrequenzimetri senza fascia come AEG, Nike e Casio.

I modelli più avanzati possono essere sfruttati con smartphone iOS e Android tramite Bluetooth.

Varianti particolari sono di tipo subacqueo, utilizzabili in immersioni con limiti di profondità stabiliti dai vari produttori.

Grazie ad un particolare sensore, anche in modalità subacquea, con alcuni braccialetti intelligenti è possibile tenere traccia dell’allenamento e delle performance: sono wireless e supportati dalla tecnologia Bluetooth e costano mediamente 100 euro.



Hai delle domanda o vuoi lasciare un tuo parere?

Hai delle domande su particolari prodotti a cui non hai trovato risposta Questo è il posto giusto. Scrivi un commento e ti risponderemo!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi